Esercizi di comprensione orale

Ogni post di questo blog contiene un esercizio di ascolto in italiano.
Nei commenti, sotto ad ogni post, troverete le soluzioni alle domande degli esercizi.




Alberto Moravia




Comprensione orale: livello medio-avanzato
Indica le affermazioni VERE:

  1. Il romanzo “Gli Indifferenti” fu un insuccesso alla sua uscita
  2. Il romanzo fu pubblicato nel 1929
  3. Fu scritto da Moravia mentre si trovava in vacanza in uno chalet a Cortina d’Ampezzo
  4. All’epoca della stesura del romanzo, Moravia era già laureato
  5. Dal romanzo sarà tratto un film di F. Maselli
  6. Il romanzo descrive la corruzione della nobiltà romana
  7. Protagoniste sono una madre ed una figlia amanti dello stesso uomo
  8. Il figlio cerca di riportare l’ordine in famiglia ma senza successo
  9. Successivamente diventa l’amante di un’amica della sorella
  10. Nell’intervista, Moravia ricorda di aver assistito personalmente alla marcia fascista su Roma
  11. Ricorda di essere stato impressionato dall’aspetto militaresco della marcia

Il Titicaca, il lago sacro





Comprensione orale: livello medio/avanzato
Indica le affermazioni VERE:

  1. Il lago Titicaca si trova a 3900 m. d'altezza.
  2. A pochi km. dal lago si può ammirare una bellissima città.
  3. Nella porta del sole di questa città si trova la statua di Pizarro.
  4. La città è stata abbandonata nel 1480.
  5. Probabilmente gli Inca distrussero la città.
  6. La cultura Moche si stabilì nella costa nord del Perù.
  7. A partire dal XV secolo si affermò in Perù la cultura Inca.
  8. Gli Inca rifiutarono gli elementi delle culture precedenti.

L'Italia rinascimentale





Comprensione orale
: livello medio-avanzato

Indica le affermazioni VERE:


  1. Pio II fu soprannominato il "Papa Umanista"
  2. Fu eletto Papa nel 1568
  3. Il suo soprannome di "Papa Umanista" non fu meritato
  4. Pio II fece ricostruire il suo borgo natale, che da lui prese poi il nome di Pienza
  5. I lavori furono assegnati ad un architetto allievo di Leonardo
  6. Lo scopo del progetto era di fare di Pienza una città "ideale", simbolo dell'architettura medievale
  7. Pienza si trova in provincia di Siena
  8. La vita di Pio II è illustrata dagli affreschi realizzati dal Pinturicchio nella Libreria Piccolomini del Duomo di Pienza
  9. Gli affreschi sono 10 e illustrano 5 episodi della vita di Pio II
  10. L'ultimo è il più drammatico: descrive l'arrivo del Papa ad Ancona
  11. La sua intenzione era di organizzare una crociata contro il Sultano Maometto II che aveva poco prima conquistato Costantinopoli
  12. I principi cristiani gli avevano promesso una flotta durante la dieta di Cremona nel 1459
  13. La dieta fu un'utile occasione per il signore della città lombarda, Ludovico Gonzaga, di inserirsi tra le potenze europee
  14. Ludovico Gonzaga fu immortalato dal Mantegna nella biblioteca del Palazzo Ducale
  15. Il Papa morì lungo la strada per Ancona

Vittorio Gassman

Vittorio Gassman


Comprensione orale: livello medio-avanzato
Indica le affermazioni VERE:


  1. Alessandro Gassman dice che aver avuto Vittorio come padre non gli ha fatto amare il cinema
  2. Il figlio ricorda che Vittorio Gassman era un uomo molto disponibile nonostante il suo “mito”
  3. Ringrazia i genitori per averlo educato come un figlio privilegiato
  4. Alessandro Gassman ricorda di aver lavorato con poche celebrità
  5. Marcello Mastroianni è stato uno di questi divi
  6. Alessandro Gassman dice di aver girato poco tempo prima un documentario su Totò
  7. Dice di considerare Totò un divo del passato, senza attualità
  8. Alessandro pensa che essere figlio di un mito sia facile e difficile allo stesso tempo
  9. Secondo lui, è difficile perché non si sarà mai all'altezza di quanto fatto dal genitore

Je t'aime, moi non plus





Comprensione orale: livello medio-avanzato
Indicare le affermazioni vere

  1. La canzone fu accolta con grande entusiasmo ed unanime gradimento
  2. Solo il programma TV di L. Luttazzi poteva menzionare questo pezzo
  3. La canzone si poteva ascoltare grazie ai juke-box e alle feste
  4. Il pezzo era stato scritto da B. Bardot
  5. Lei però non diede il permesso di pubblicarla
  6. La canzone è legata ad un'altra icona dell'epoca, J. Birkin
  7. Lo scandalo è ancora ricordato a livello mondiale

Le Fosse Ardeatine

Fosse Ardeatine


Comprensione orale: livello medio-avanzato
Indicare le affermazioni vere

  1. Il testimone ricorda l'odore dei cadaveri ammassati
  2. I nazisti uccisero 100 romani per ogni tedesco ucciso
  3. I soldati tedeschi erano morti sul fronte
  4. L'episodio era avvenuto nel marzo '44
  5. In totale, furono uccisi 335 ostaggi
  6. Le fosse si trovano a Roma, sulla via Ardeatina
  7. Tra i fucilati, anche molti partigiani
  8. Uno degli intervistati ricorda il padre fucilato perché ebreo
  9. Recentemente sono stati identificati altri cadaveri grazie alle testimonianze dell'epoca

La vita nel Rinascimento

La vita nel Rinascimento



Comprensione orale: livello avanzato
Indica le affermazioni VERE:


  1. Gli uomini, nel Rinascimento, portavano una lunga veste chiamata lucco.
  2. Il cosiddetto lucco era di color bianco.
  3. Sotto al lucco gli uomini portavano una casacca nera.
  4. Gli uomini portavano un copricapo con una piuma.
  5. Alcuni uomini portavano un cappello pieno di nastri.
  6. Gli uomini, nel Rinascimento, calzavano degli stivaletti di cuoio.
  7. Gli uomini portavano i capelli corti.
  8. Nel Rinascimento non si soleva portare la barba.
  9. Le donne portavano dei ricchi mantelli ricamati con motivi orientali.
  10. Le dame portavano i capelli corti e ricci.
  11. Nelle città rinascimentali c'erano numerose bettole.
  12. Le bettole erano frequentante solo dal popolo.
  13. I signori rinascimentali mangiavano poca carne.
  14. Lorenzo de' Medici ebbe la gotta.
  15. Nel Rinascimento si soleva mangiare il pane sciapo.
  16. Si faceva il pane in questo modo a causa dell'elevato prezzo del sale.
  17. Ancor oggi, in Toscana, si mangia il pane sciapo.
  18. L'alimentazione del popolo si basava su legumi, cereali, frutta e castagne.
  19. Il popolo consumava poca carne.
  20. Il popolo mangiava solo cacciagione.
  21. Qualche volta il popolo mangiava anche gli animali domestici.
  22. A Firenze si bevevano circa due litri di vino al giorno per abitante.
  23. Le dimore dei signori rinascimentali erano ricche e lussuose.
  24. Le dimore del popolo erano costituite, di solito, da una sola stanza.
  25. Nel Rinascimento, il numero di neonati abbandonati era altissimo.
  26. Nel Rinascimento, i neonati venivano abbandonati nella cosiddetta "ruota degli esposti".
  27. Attualmente, molti ospedali italiani hanno istituito, di nuovo, la ruota degli esposti a causa del gran numero di abbandoni di neonati.

Gina Lollobrigida




Comprensione orale: livello medio/avanzato
Indica le affermazioni VERE:

  1. Gina Lollobrigida si dedica alla pittura.
  2. Una sua esposizione viene esibita a Pietrasanta.
  3. Pietrasanta si trova in Lucania.
  4. Gina Lollobrigida venne chiamata la marescialla d'Italia.
  5. Nell'ambito del Festival Internazionale del Cinema di Roma, Gina Lollobrigida riceverà un premio alla carriera.
  6. Il premio consiste in un Colosseo di bronzo.
  7. Per Gina Lollobrigida l'importante è lavorare.
  8. Un signore, a Pietrasanta, le disse che non aveva più peccato da quando era scomparsa dai grandi schermi.
  9. Un aggettivo derivato dal cognome Lollobrigida, si trova nel dizionario francese.
  10. L'aggettivo in questione designa un sedere tondo.

Padre Pio




Comprensione orale: livello medio
Indica le affermazioni VERE:



  1. Il nome di Padre Pio all’anagrafe era Francesco Forgione
  2. Era nato a Pietralcina, nei pressi di Benevento
  3. La sua famiglia viveva in discrete condizioni economiche
  4. Nel 1913 fu inviato nel convento di S. Giovanni Rotondo
  5. Le prime stigmate risalgono al settembre del 1918
  6. Il suo carattere era burbero e rozzo, ma solo in apparenza
  7. Durante le messe, andava in estasi e parla in ebraico con Gesù
  8. La sua fama si diffonderà lentamente in Italia e all’estero
  9. Sarà sottoposto ad inchieste ed oggetto di accese polemiche
  10. Nel 1947 iniziano i lavori della “Casa Sollievo della Sofferenza”, a Pietralcina, grazie ai fondi inviati dai suoi fedeli
  11. La morte sopraggiunse poche ore dopo l’ultima messa, all’1.30 di notte
  12. Il processo di beatificazione è iniziato un anno dopo la sua morte

Stendhal

Stendhal


Comprensione orale: livello medio-avanzato
Indica le affermazioni VERE:


  1. Stendhal nacque a Milano ma fu grenoblese d'adozione
  2. Calvino era appassionato lettore di Stendhal
  3. Il suo capolavoro è "La Certosa di Parma", scritto nel 1839
  4. "La Certosa" fu scritto in un arco di tempo piuttosto lungo
  5. Il romanzo narra le vicende di Fabrizio del Dongo e del suo ritorno in prigione per rivedere la donna amata
  6. Stendhal era di simpatie girondine
  7. Balzac giudicò molto bene il romanzo di Stendhal
  8. Per Stendhal l'Italia era la seconda patria, terra di amore e felicità
  9. Per "Cronache Italiane" Stendhal usò una serie di manoscritti trovati a Roma con storie di gusto neoclassico
  10. "Lamiel" parla di una ragazza tormentata che scappa da Parigi per trovare la felicità

L'evoluzione del linguaggio pubblicitario

Evoluzione del linguaggio pubblicitario


Guarda il video su Facebook

Comprensione orale: livello medio/avanzato
Indica le affermazioni VERE, poi controlla le soluzioni nel commento

  1. Nel 1957 va in onda sulla televisione di stato per la prima volta “Carosello”.
  2. Questo programma televisivo va in onda tutte le sere prima del telegiornale.
  3. Registri ed attori di piccolo calibro realizzano dei veri e propri corti, dei minifilm, degli sketch semplici e di impatto immediato.
  4. Ci sono delle regole ben precise da seguire: ogni scenetta, che dura 2 minuti e 15 secondi, può contenere al massimo 35 secondi di réclame del prodotto, aggiunta come “codino” alla fine.
  5. Negli anni del boom economico la pubblicità entra nella televisione per compiere una specie di educazione di massa al consumo.
  6. “Carosello” diventa il programma più seguito, un rito per le famiglie italiane.
  7. Anche i bambini amano “Carosello”, ma devono andare a dormire prima del programma.
  8. Grazie a “Carosello”, una palestra per l’animazione italiana, nascono tanti nuovi personaggi, come l’Omino coi baffi, La Linea, Carmencita, Calimero ecc.
  9. Gli spot moderni sono molto più corti: possono durare 30, 15 o addirittura 5 secondi.
  10. In passato la pubblicità si concentrava sui prodotti di base e di tecnologia che rappresentano cambiamenti sostanziali nella vita degli italiani.
  11. La società è cambiata e di conseguenza pure la pubblicità si dedica a prodotti diversi, come telefonini, macchine, prodotti dietetici e servizi finanziari.
  12. I grandi attori del cinema, come pure modelle e sportivi, appaiono spesso nelle pubblicità moderne.
  13. Come le pubblicità moderne, anche “Carosello” non interrompeva i programmi.
  14. Secondo Giusi Ferrè la pubblicità varia a seconda dei tempi.
  15. Secondo Giusi Ferrè la pubblicità moderna riesce ad esprimere in immagini fulminee e in un tempo brevissimo un’intera emozione o un’intera vicenda.
  16. Giusi Ferrè preferisce di gran lunga “Carosello” perché è delizioso e perché ti riporta ad un tempo in cui la vita era più lenta e tranquilla.

Rodolfo Valentino

Rodolfo Valentino


Comprensione orale: livello avanzato
Indica le affermazioni VERE e poi controlla le soluzioni nel commento

  1. Rodolfo Valentino diceva che le donne erano innamorate della sua immagine.
  2. Rodolfo Valentino era nato a Castellaneta, in provincia di Taranto.
  3. Rodolfo Valentino era nato nel 1885.
  4. Era figlio di un antiquario.
  5. Sua madre era francese.
  6. Suo padre morì giovane.
  7. La cittadina in cui è nato gli ha dedicato una mostra.
  8. Rodolfo Valentino interpretò anche uno zar russo.
  9. Ebbe sembra il ruolo dello straniero e del rubacuori.
  10. Nella mostra si può ammirare la tenda del film "Il figlio dello sceicco".
  11. Nella mostra si può ammirare il letto che comprò per il suo matrimonio.
  12. Rodolfo Valentino tornò nella sua casa in Italia dopo il grande successo cinematografico.

Julius Evola

Julius Evola


Comprensione orale: livello medio
Indicare le affermazioni vere

  1. Il convegno su Julius Evola si è svolto in occasione del centenario della sua nascita
  2. Evola passò dalla filosofia del periodo della giovinezza alla pittura in età adulta
  3. Il pensiero di Evola può definirsi omogeneo e lineare
  4. Il professore intervistato lo definisce un autore "integrale"
  5. Evola fu anti-fascista durante il fascismo e anti-democratico nel sistema repubblicano
  6. Il professore è contrario al paragone tra Evola e Marcuse
  7. Viene ricordata alla fine una frase del professor Volpi dell'Università di Padova secondo la quale i tre grandi del pensiero italiano del XX secolo sono stati Croce, Gentile ed Evola

Umberto I di Savoia

Umberto I di Savoia


Esercizio di comprensione orale
- livello intermedio/avanzato
Guarda il video e decidi se le seguenti affermazioni sono corrette:
  1. Umberto I è stato assassinato a Monza il 29 luglio 1900.
  2. Il Re è stato ucciso la sera, dopo avere assistito a uno spettacolo teatrale.
  3. Il figlio, erede al trono, Vittorio Emanuele III, lo ha subito soccorso.
  4. L'assassinio del Re era stato preceduto da un decennio di sofferenza del popolo italiano.
  5. In quel periodo, 600.000 italiani ogni anno erano costretti a emigrare per scappare dalla miseria.
  6. A Milano, nel 1899, le proteste del popolo che chiedeva pane erano state soffocate con la violenza dei cannoni.
  7. L'assassino di Re Umberto, Gaetano Bresci, era un anarchico della comunità italiana in America e fu estratto a sorte per uccidere il Re e vendicare i morti di Milano.
  8. Umberto e Margherita, i genitori di Vittorio Emanuele III, erano parenti.
  9. Vittorio Emanuele III ha sposato la Principessa Elena, figlia del Re di Grecia.
  10. Vittorio Emanuele III ha combattuto strenuamente contro i tedeschi durante la dittatura fascista.