Marostica - La disfida degli scacchi


Comprensione orale: livello medio/avanzato
Indica le affermazioni VERE. Controlla nel commento poi le soluzioni.
  1. Marostica nel passato era una città della guerra, oggi invece è un gioiello della tradizione cortese, famosa per una partita a scacchi.
  2. Le pedine della partita a scacchi sono viventi.
  3. La partita oggi è la rievocazione storica di un fatto successo nel 1554.
  4. Il podestà di Marostica ha una figlia, la bella Lionora, che viene contesa tra due contendenti.
  5. I contendenti si sfideranno in un duello sanguinoso per vincere la bella Lionora.
  6. Marostica all’epoca è sotto il controllo di Vicenza.
  7. Venezia proibisce ogni tipo di duello a sangue per garantire la pace.
  8. Lionora suggerisce di fare una sfida col gioco degli scacchi.
  9. Il vincitore della partita sposerà la bella Lionora.
  10. Lionora promette che farà illuminare il castello a pieno giorno in onore del vincitore, indipendentemente da quale contendente vincerà.
  11. Nelle tribune ci stanno 2500 persone.
  12. Marostica si trova nella patria della grappa.
  13. La grappa è nata a Bassano del Grappa più di 400 anni fa.
  14. Il nonno di Jacopo Poli ha iniziato a fare la grappa nel 1880.
  15. È possibile visitare questa distilleria.

1 commento:

Luisa ha detto...

Soluzioni:
Vere: 1, 2, 4, 7, 9, 12, 15

Correzioni:
3. 1454
5. I contendenti si sfideranno ad una partita a scacchi
6. Marostica era sotto il controllo di Venezia all’epoca.
8. Il podestà suggerisce di fare il gioco a scacchi.
10. Lionora farà illuminare il castello solo se vincerà il contendente di cui lei è innamorata.
11. 4500 persone
13. La grappa è nata alcuni secoli fa.
14. Il bisnonno aveva iniziato a fare la grappa nel 1898.